Flessografia

La flessografia è un metodo di stampa rotativa diretta, che usa lastre matrici a rilievo di gomma o di materiali fotopolimerici chiamati cliché.

Comunemente detta anche stampa flexo, la stampa flessografica è utilizzata principalmente per gli imballaggi. Grazie alle migliorate caratteristiche dei componenti impiegati è impiegata anche per produzioni più impegnative, tanto da essere in alcuni casi utilizzata anche per i quotidiani.
La matrice è rilievografica, flessibile e morbida, e viene avvolta su di un cilindro. La stampa è diretta, tanto da essere chiamata stampa al bacio: una pompa getta l'inchiostro tra due cilindri che, toccando tra loro, regolarizzano il quantitativo del colore per poi traferirlo nel clichè che, all'arrivo del foglio di cartone, stampa l'immagine.